Terapia del testosterone - quando?

Testosterone, l'ormone maschile più pubblicizzato. E' responsabile dello sviluppo dei tratti di genere: body build, bassa voce, tipo di capelli, erezione, desiderio sessuale, e spesso ha un ruolo da svolgere nella disintegrazione delle relazioni - non solo sacramentale. Esercita un'enorme influenza sul comportamento degli uomini - tra l'altro, la suscettibilità al rischio, l'aggressività, ma anche il cambiamento dei partner.

Recenti studi dimostrano che i livelli totali di testosterone nel sangue diminuiscono con il passare degli anni di un uomo, di solito intorno ai 40 anni, e questo ha, purtroppo, le sue conseguenze misurabili:

  • riduzione della potenza e della disfunzione erettile,
  • sbalzi d'umore,
  • deterioramento dell'attività intellettuale e delle disfunzioni cognitive,
  • affaticamento cronico,
  • deterioramento della qualità del sonno e della capacità rigenerativa dell'organismo,
  • perdita di massa muscolare e vitalità,
  • aumento della massa grassa viscerale,
  • deterioramento della densità ossea minerale.

Come si presenta la terapia a base di testosterone - quando utilizzarla?

Lo scopo del trattamento è quello di fermare tutti i cambiamenti avversi nel corpo maschile associati alla carenza ormonale. Il trattamento è più spesso utilizzato dagli uomini che hanno notato la stanchezza cronica e la perdita di desiderio sessuale. L'ormone da solo non è una cura per tutti i disturbi di un uomo che invecchia, può solo aiutare a ridurre al minimo gli effetti del tempo.

Un trattamento con testosterone inizia quando la concentrazione ormonale nel sangue è inferiore a 8 nmol/l. Il piano di trattamento viene definito dal medico individualmente per ogni paziente, tenendo conto dell'età e dello stato generale di salute, con particolare attenzione a: morfologia del sangue, glicemia, livelli lipidici, funzione epatica. Il trattamento di base dura da 3 a 6 mesi e deve essere eseguito sotto la stretta sorveglianza di uno specialista. Se necessario, la terapia può essere interrotta in qualsiasi momento.

Sono disponibili preparazioni intramuscolari, sottocutanee, percutanee, orali e sottocutanee. L'ormone può essere somministrato sotto forma di iniezioni - poi viene somministrato una volta ogni 2-3 settimane. Il trattamento avviene anche con preparazioni orali, nel qual caso vengono prese quotidianamente. Il processo di trattamento continua fino al raggiungimento di adeguati livelli di testosterone nel sangue. I primi effetti della terapia compaiono solitamente dopo 2-4 settimane di trattamento. Compensare la carenza di testosterone è sicuro ed efficace:

  • migliorare la qualità della vita,
  • migliori prestazioni sessuali,
  • l'aumento della massa e della forza muscolare,
  • un aumento della densita' ossea,
  • miglioramento del profilo lipidico e della sensibilità all'insulina,
  • che brucia i tessuti grassi.

Possibili effetti collaterali

Durante il trattamento, soprattutto all'inizio, ci si può aspettare una maggiore tenerezza delle ghiandole mammarie - questo è del tutto normale. È anche possibile avere un leggero ingrossamento della prostata, che è molto raro ma che può verificarsi.

Controindicazioni per il trattamento

Controindicazioni assolute per la terapia con testosterone sono il cancro alla prostata e il cancro al seno. Altri disturbi che escludono tale trattamento sono malattie croniche con predisposizione alla poliglobulica (broncopneumopatia cronica ostruttiva, sindrome dell'apnea del sonno).

Articoli correlati

Perché vale la pena praticare i muscoli di Kegel?.


Integratori alimentari per uomo.


L'impatto del sesso sulla salute degli uomini.


Terapia del testosterone - quando?.